giovedì 24 novembre 2016

Recensione: the queen of the tearling di Erika Johansen

Recensione: The queen of the tearling 

Buonpomeriggio ragazzi mi scuso di nuovo per questa mia assenza ma con il lavoro non ho mai tempo per aggiornare il blog uffa ma oggi visto che ho un giorno libero ho deciso di farvi la recensione di questo bellissimo libro che mi è piaciuto tantissimo 



Titolo: The queen of the tearling 
Autore: Erika Johansen
Editore:  multiplayer 
Pagine: 387
Prezzo: 19.00€ 
Il mio voto: gemme



Trama:

Il giorno del suo diciannovesimo compleanno, la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio verso il castello in cui è nata, per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Determinata e coraggiosa, Kelsea adora leggere e non somiglia affatto a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa.
Protetta dal gioiello del Tearling - uno zaffiro blu dagli straordinari poteri magici - e difesa dalla Guardia della Regina - un gruppo scelto di cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus - Kelsea ha bisogno di tutto l’aiuto possibile per sopravvivere alle cospirazioni dei nemici, che proveranno a impedire la sua incoronazione con agguati, tradimenti e incantesimi di sangue.
Una volta diventata regina, e nonostante il nobile lignaggio, Kelsea si dimostra troppo giovane per un popolo e un regno dei quali sa ben poco, oltre che per gli orrori inimmaginabili che infestano la capitale. Kelsea deve scoprire di quale tra i suoi servitori fidarsi, perché rabbia e desiderio di vendetta si annidano fra i nobili di corte e perfino fra le sue stesse guardie del corpo. La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea sarà chiamata ad affrontare un viaggio alla scoperta di se stessa e una prova del fuoco che la farà diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere!

Recensione :

Iniziamo col dire che questi 19.00€ sono soldi ben spesi perchè il libro è una meraviglia sia per la copertina che per le pagine interne e i disegni che troviamo ma sopratutto ragazze la cosa stupenda è la mappa che troviamo all'interno del libro *_* scleri a parte posso dirvi che questo libro mi è piaciuto molto 
La protagonista di questo libro è la diciannovenne di nome kelsea, la ragazza è la leggittima erede al trono del Tearling ma è praticamente cresciuta in esilio in un cottage e a crescere la bambima sono stati Barty e Carlin che hanno fatto da padre e da madre. 
Kelsea è stata allontanata dalla madre e dal regno perchè dovevano proteggerla e a prepararla al giorno in cui sarebbe diventata regina , quindi quando Kelsea compie diciannove anni al cottage dove vive arrivano i soldati della regina che devono portarla sana e salva alla fortezza.
La guardia reale è necessaria perchè sono molti i nemici della corona e in particolare quando la madre di kelsea è morta a gestire il regno è stato lo zio di kelsea che ovviamente non vuole perdere la sua posizione e cercherà in tutti i modi di uccidere Kelsea . Il romanzo è suddiviso in 3 parti e la primissima parte del romanzo si concentra appunto sul viaggio che Kelsea deve affrontare per poter raggiungere la fortezza , durante questo viaggio la principessa conoscerà non solo i soldati della guardia reale come ad esempio (lazzarus-Mazzachiodata) che è colui che la aiuterà nel resto del libro ma incontrerà un altro personaggio molto importante di nome Fetch lui è un personaggio molto misterioso ed è l'assassino più conosciuto di tutto il regno. 
Ma una volta arrivata al castello Kelsea dovrà lottare per potersi riprendere il trono che le aspetta e dovrà dimostrate di essere derminata abbastanza per diventare regina e avrà bisogno di tutto l'aiuto possibile per poter sopravvivere alle cospirazioni dei nemici, dovrà scegliere di chi fidarsi e dovrà imparare molto di un popolo e di un regno di cui scopre di non sapere abbastanza.
Quinsi Kelsea nonostante la giovane età si troverà catapultata da un piccolo Cottage a a un castello dove dovrà essere una regina , Infatti essere regina non è facile come sembra e lo scoprirà Kelsea piano piano ma a proteggerla non ci saranno solo le guardie reali ma soprattutto il gioiello che lei indossa da quando è nata che è uno zaffiro che sembra avere delle proprietà magiche a e un altro pericolo che incontrera la regina è appunto la regina del Mortmesne chiamata la regina rossa  non vado oltre perchè ho paura di farvi spoiler :D 
Di questo libro mi sono piaciuti moltissimo appunto i personaggi infatti il personaggio di Kelsea è stato caratterizzato benissimo e appunto mi è piaciuto molto della protagonista mi è paciuto il fatto che è stata descritta come una ragazza semplicissima dall'aspetto normalissimo non è magrissima e bella come è stata la madre un altra cosa che mi è piaciuta tanto è il suo carattere molto forte e determinato ma sopratutto dimostra di essere molto coraggiosa degno di qualsiasi eroina ma soprattutto regina. Oltre a lei mi è piaciuto molto il personaggio di Mazza chiodata che aiuta la regina e le sta vicino sempre ma soprattutto per quanto sia un personaggio molto duro in realtà scopriamo la sua storia e non è poi del tutto freddo come sembra. Poi c'è il personaggio di Fetch un uomo molto misterioso e infatti nel romanzo ci viene detto poco e niente di lui  ma  lui sembra sapere tante cose forse piu di tutti i personaggi del libro infatti io spero che nel secondo romanzo lui sarà più presente perchè voglio scoprire sostanzialmente chi è questo personaggio apparte il ladro ma proprio la sua storia, un altro personaggio è appunto la regina rossa che anche di lei non sappiamo molto della sua storia in particolare non sappiamo cosa la spinge a fare ciò che fa e sicuramente per quanto riguarda anche questo personaggio nel secondo libro si scopriranno molte cose.
Oltre hai personaggi il punto di forza del libro è appunto il mondo che ci viene narrato perchè ci troviamo nel futuro però è un futuro in cui si è ritornati all'epoca medioevale e quindi la cosa bella è che troviamo questa unione tra il fantasy medioevale e il futuro distopico quest'idea a mio parere è molto geniale e originalissima e a mio parere l'autrice è riuscita a gestirla in modo straordinario.
lo stile è molto descrittivo e a me questa cosa piace molto e appunto la prima parte del romanzo troveremo molte descrizioni e capitoli abbastanza lunghi e a tratti però è risultata un pò lentina ma dalla metà del romanzo in poi le vicende si fanno molto più interessanti e si sviluppano maggiormente i protagonisti.

spero che la mia recensione vi sia piaciuta spero di tornare presto a riscrivere sul mio piccolo blog :D

4 commenti:

  1. Sono proprio d'accordo, è una lettura davvero bellissima e resta nel cuore! L'edizione poi è spettacolare <3

    RispondiElimina
  2. A me questo libro era piaciuto molto! Spero di iniziare il seguito molto presto ;)

    RispondiElimina
  3. E' piaciuto tantissimo anche a me e non rimarrai delusa dal seguito! Io sto aspettando il volume autoconclusivo, spero che la Multiplayer non ci metta troppo a pubblicarlo da noi!

    RispondiElimina
  4. Ciao! Sono qui per invitarti a partecipare alla mia serie di Flash Giveaways per Natale e di countdown per il 2017: puoi vincere un ebook a settimana!
    Clicca quiii per saperne di più ^^!

    RispondiElimina