giovedì 1 settembre 2016

Recensione : Red di Kerstin Gier

Ebbene si ragazze sono ritornata dalle vacanze anche io uff in questa settimana ho finito di leggere questo libro e lo trovo molto bello spero che anche i seguiti non si smentiscono :D 



Titolo : RED
Autore: Kerstin Gier
Editore : corbaccio
Pagine: 327
Prezzo: € 9.90
Il mio voto: 5 GEMME




TRAMA:

Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...


RECENSIONE:

Gwendolyn è una sedicenne londinese  trascorre le sue mattinate tra i banchi di scuola ad ascoltare le lezioni di Mr Whitman e i pomeriggi con la sua migliore amica Leslie. Tutto è piuttosto normale,se non fosse per il fatto che è una Montrose: fa parte di una famiglia che ha il gene portatore dei viaggi nel tempo che si tramanda da molti secoli a questa parte.
La ragazza non è mai stata informata più del necessario per quanto riguarda questa storia proprio perché a lei non interessa saperlo. Gwen non è destinata a recepire la capacità, al contrario della sua bellissima cugina dai capelli rosso fuoco, Charlotte, che sembra essere l'altezzosa ed antipatica prescelta.
Ma in realtà  gwen è la ragazza portatrice del gene , il destino ha deciso questo per lei e non può far altro che eseguire quanto ordinato. Questo anche perché lei non è una semplice viaggiatrice come tutti gli altri, lei è ha un importante potere ..che però ancora deve rivelarsi....



Avevo sempre sentito parlare bene di questa trilogia e stando in vacanza ho dato spazio anche ha questo libro meraviglioso 

Lo stile narrativo della Gier non è per niente uno stile lento, descrittivo, anzi, l’autrice, come molti altri, pone come punto di forza principale della storia i dialoghi, risulta una lettura parecchio rapida e leggera. Nonché molto divertente.
Le ambientazioni sono splendide, molto particolari e ben descritte. Una cosa che ho amato moltissimo sono gli abiti che vengono fatti apposta per i due protagonisti per viaggiare nel tempo.
Alla base di tutto ciò, quindi, non posso di certo dire che Red non mi sia piaciuto: Red è un romanzo particolare e originale, alla cui base si trova una storia carica di personaggi e di intrighi familiari tutti paranormali che attraggono così tanto il lettore da non lasciargli abbandonare il libro e non vedo l'ora di leggere anche i seguiti spero di prenderli al più presto anche perchè voglio sapere come continuaaa 

a e mi sono scordata di dirvi che oltre hai protagonisci principali ho adoramo molto Leslie è un personaggio che mi ha suscitato molte emozioni spero che anche nei seguiti questo personaggio mi faccia morire dal ridere :D 

E voi che ne pensate vi è piaciuto ?  *___* 


Nessun commento:

Posta un commento